Si comunica quanto segue:

In data 23 febbraio 2020, Regione Lombardia ha adottato l'allegata Ordinanza che prevede, tra l'altro:

- La sospensione fino a nuovo ordine di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico (ivi compresi allenamenti e competizioni di società sportive, celebrazioni religiose, eventi culturali anche non organizzati dal Comune);
- La chiusura fino a nuovo ordine dei nidi, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado;
- La sospensione fino a nuovo ordine dell’apertura di musei e istituti e luoghi di cultura (compreso il Museo “Mario Realini” e la Biblioteca);
- La sospensione fino a nuovo ordine dei viaggi d’istruzione in Italia e all’estero;
- La previsione dell’obbligo da parte degli individui che hanno fatto ingresso in Italia da zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione mondiale della sanità, di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria, competente per territorio, che provvede a comunicarlo all’autorità sanitaria competente per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva.
- La chiusura di bar, locali notturni ed esercizi di intrattenimento dalle ore 18.00 alle ore 6.00;
- La chiusura degli esercizi commerciali e dei mercati nei giorni di sabato e domenica, ad eccezione dei punti di vendita di generi alimentari (il mercato è sospeso).

 Si ricorda alla Cittadinanza che le misure hanno carattere cautelativo.

Il 112 deve essere contattato solo in presenza dei sintomi del virus.

Per avere informazioni di carattere generale e consigli è invece possibile contattare il numero 1500.

 

Si ricorda alla Cittadinanza che sul tema CORONAVIRUS sono a disposizione i seguenti numeri telefonici.

Numero 1500, gestito dal Ministero della Salute, per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus. Disponibile anche in lingua cinese.

Numero verde 800.89.45.45, gestito da Regione Lombardia, da contattare in caso di sintomo sospetto.

Numero verde 800 769622, gestito da ATS Insubria e attivo dalle ore 8.00 alle ore 22.00, per chiedere informazioni di carattere generale in merito al Coronavirus e per raccogliere le segnalazioni di persone rientrate dalla Cina o dalla aree epidemiche riconosciute sul territorio
nazionale.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito di Regione Lombardia al seguente link:

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/cittadini/salute-e-prevenzione/Prevenzione-e-benessere/coronavirus-decalogo-ministero/coronavirus-decalogo-ministero

 

 

Ultime notizie

Chiusura centro di raccolta rifiuti

Si avvisa la Cittadinanza che in data 1 aprile e 8 aprile 2020 il centro di raccolta rifiuti di via Roma rimarrà chiuso.

Aggiornamenti Sportello Sociale Cittadinanza

Si invita a prendere visione di questa sezione del sito al fine di essere informati sulla possibilità di ottenere sovvenzioni, contributi, agevolazioni e sostegni economici messi a disposizione da Enti e Istituzioni a scopo sociale.

 

Avviso richiesta mascherine - Vademecum sull'uso

 Informazioni importanti!

Torna all'inizio del contenuto